NOTE PER LA CONSULTAZIONE

NOTE PER LA CONSULTAZIONE DEL BLOG:

Per leggere, scorrete la pagina verso il basso. Il blog è come una rivista che va "srotolata" anziché sfogliarla. Ogni nuovo articolo sposta in basso i precedenti, che però non vengono cancellati e restano sempre accessibili.

La grafica del blog è ottimizzata per gli schermi dei computer.
Se leggete da un telefono o tablet, vi consigliamo di tenerlo in posizione "orizzontale" e regolare bene lo zoom

Per trovare rapidamente tutti gli articoli del blog, potete utilizzare l'Indice Visuale suddiviso per categorie.
Per la ricerca di temi, luoghi o artisti specifici usate la casella Cerca nel Blog oppure l'Indice Alfabetico degli argomenti e degli artisti sul lato destro della pagina, scorrendo un poco verso il basso. Sempre sul lato destro trovate gli elenchi degli Articoli più recenti e degli Articoli più letti.

Tutti i post sono aperti a commenti. Se non avete un account Google, potete commentare come "anonimo" (vedi figura), firmando poi -se volete- nel testo del commento stesso.

Per contattarci:
Rita Castigli ritacastigli@libero.it
Aurelio Stoppini aureliostoppini@libero.it


lunedì 8 luglio 2013

Notturno a Mugnano

Quattro passi alla luce dei Muri Dipinti



A Mugnano, piccolo paese presso Perugia, dentro la cinta muraria trecentesca che protesse le famiglie di artigiani e contadini per secoli, ogni anno si svolge la festa dell'arte, con un affresco a dare vita nuova ai muri antichi e con musica e mostre dappertutto nel borgo. 
Quest'anno, in occasione del trentennale della manifestazione, l'opera è stata affidata all'Accademia di Belle Arti "Pietro Vannucci" di Perugia, che ha utilizzato oltre mille tasselli di ceramica per comporre un mosaico sulla facciata del Palazzo del Sodalizio di San Martino, storica istituzione che ha giocato un ruolo fondamentale nella storia del paese.


Mugnano

La fascia di mattonelle colorate, che moltiplica in infinite sfaccettature le spighe, espande all'interno delle mura antiche un orizzonte infinito di grano maturo, gioia per gli occhi, nutrimento fondamentale, sicurezza di sopravvivenza.

In questo simbolo si sintetizza una storia plurimillenaria e le sue radici profonde, concrete e mistiche insieme, pregne di storia come il profilo della Mugnano cinquecentesca che vi si staglia.
The band of coloured tiles, 
multiplying the ears in innumerable facets, expands an endless horizon of ripe wheat within the ancient walls, joy for the eyes, fundamental nourishment, security of survival.

This symbol synthesizes an ancient history and its deep roots, concrete and mystical together, steeped in history as the profile of the sixteenth century Mugnano that is carved below it.

Mugnano

Mugnano


Le nuove mattonelle di biscotto grezzo riannodano anche i fili con la memoria  non ancora persa della fornace della piazza del Castello e delle altre fornaci di cocciari che, fino a pochi decenni fa, lavoravano nel cuore del paese e raccoglievano nelle sere d'inverno i vecchi e gli artigiani intorno al fuoco di carbonella sempre acceso.


Mugnano


La piazza del Castello è sempre stata il luogo naturale di riunione e d'espressione della gente nella gioia della festa e nel buio del dolore.

E qui le inserzioni di mattonelle rosse, trenta come i trent'anni di Muri Dipinti, che fanno macchie vive di colore, sorprendenti e spontanee come papaveri risplendenti nel grano, ricordano anche gli umani drammi e commedie che qui ebbero  (e avranno) luogo, vicende ineluttabili come le macchie rosse, magnifiche e improduttive tra le spighe mature.


The new terracotta tiles also retie the threads with the not yet lost memory of the furnace in the the Castle Square and other furnaces of cocciari (potters) that, until a few decades ago, used to work in the heart of the village and collected in the winter evenings the old and artisans around the charcoal fire always lit. 


Mugnano


The Castle Square has always been the natural place of assembly and expression of the people in the joy of celebration and in the darkness of pain.

And here thirty red tiles, reminding the thirty years of the Painted Walls, are lively spots of color, surprising and spontaneous as poppies shining in a cornfield, also reminiscent of the human dramas and comedies that here took place, unavoidable events such as red spots, magnificent and unproductive among the ripe ears.


Mugnano

Mugnano

Gli affreschi aprono sui muri spazi immaginari, scavano falle luminose sulla pietra, inventano danze tradizionali e concerti rock, illudono asperità desertiche vulcaniche, invocano miti arcaici propiziatori, scoprono misteriosi reperti di mistiche lontananze, evocano un passato ancora prossimo nella memoria di alcuni o ormai remoto e quasi epico per molti.

La Pro Loco interpreta la volontà di tutti nel raccogliere la preziosa eredità di dignità e di esperienze degli antichi artigiani e di quella vitalità spontanea e necessaria allora nel borgo. La creazione dei murales riporta l'eccitazione e il fervore del lavoro manuale e insieme creativo degli artisti, artigiani anch'essi che hanno impregnato l'intonaco dei loro sogni, passioni  e voci, affidandoli al tempo e ai colori.
The frescoes on the walls open up imaginary spaces, dig holes on the bright stone, invent traditional dances and rock concerts, create the illusion of rough or volcanic deserts, call archaic propitiatory rites, discover mysterious relics of mystical distances, evoke a past which is not so distant for some and almost epic for many.


The Pro Loco interprets the will of all to collect the precious legacy of dignity and experience of the ancient artisans and their spontaneous and necessary vitality in the village. The creation of the frescoes renews the excitement and fervor of manual and creative work of the artists, artisans themselves who impregnated the plaster of their dreams, passions and voices, entrusting them to time and colors.


Mugnano

Mugnano

Mugnano

Mugnano

Questi muri antichi, silenziosi custodi di memorie plurisecolari, hanno trovato una nuova espressione cui il sole e gli inverni attutiscono i toni ma lasciano il senso.

Perché queste pietre squadrate sono sempre state un avvertimento e queste torri, anche quella col tetto sghembo, non mentono sulla memoria e sui valori che vi affondano le radici.
These ancient walls, silent guardians of centuries-old stories, have found a new expression where the sun and the winters soften the tones but leave the sense unchanged.

Because these square stones have always been a warning and these towers, also the one with the crooked roof, do not lie about the memories and the values ​​that are rooted in them.

Mugnano

Mugnano

Jasuniro Ogawa

Massimo Arzilli


L'atmosfera della notte trascorsa tra i muri dipinti ha incantato noi e il nostro amico musicista Emilio Spizzichino,  che ha composto di getto la musica per questo video:


English version of the video:


__________________________________________________
Collegamenti:

Pagina facebook della Pro Loco di Mugnano

Sito web dell'Accademia di Belle Arti "Pietro Vannucci" di Perugia

Un altro video sui muri dipinti di Mugnano, realizzato da Claudio Mortini



2 commenti:

  1. Grazie per aver ricordato i decori dei muri di Mugnano, un'iniziativa un po' dimenticata.
    Così come molte opere fatte da artisti di vaglia, che non tutti conoscono. Questa è l'occasione per farle anche emergere dall'oblio.
    Il video rende l'atmosfera magica e incantata del piccolo borgo ed il commento non fa che aggiungere quella poeticità che si adatta alla visione delle opere, ben evidenziate dalle immagini ottimamente realizzate.
    Grazie per questo lavoro di "scavo" quasi archeologico, che fa emergere piccole perle dell'Umbria che a volte trascuriamo perché non si conoscono.
    Antonella Pesola

    RispondiElimina
  2. La Pro Loco e il paese di Mugnano ringraziano Rita, Aurelio e Emilio per questo bellissimo lavoro da voi realizzato con tanto slancio ed entusiasmo

    RispondiElimina