NOTE PER LA CONSULTAZIONE

NOTE PER LA CONSULTAZIONE DEL BLOG:

Per leggere, scorrete la pagina verso il basso. Il blog è come una rivista che va "srotolata" anziché sfogliarla. Ogni nuovo articolo sposta in basso i precedenti, che però non vengono cancellati e restano sempre accessibili.

La grafica del blog è ottimizzata per gli schermi dei computer.
Se leggete da un telefono o tablet, vi consigliamo di tenerlo in posizione "orizzontale" e regolare bene lo zoom

Per trovare rapidamente tutti gli articoli del blog, potete utilizzare l'Indice Visuale suddiviso per categorie.
Per la ricerca di temi, luoghi o artisti specifici usate la casella Cerca nel Blog oppure l'Indice Alfabetico degli argomenti e degli artisti sul lato destro della pagina, scorrendo un poco verso il basso. Sempre sul lato destro trovate gli elenchi degli Articoli più recenti e degli Articoli più letti.

Tutti i post sono aperti a commenti. Se non avete un account Google, potete commentare come "anonimo" (vedi figura), firmando poi -se volete- nel testo del commento stesso.

Per contattarci:
Rita Castigli ritacastigli@libero.it
Aurelio Stoppini aureliostoppini@libero.it


venerdì 12 luglio 2013

Ugualmente Liberi Liberamente Diversi

Due artisti insieme in una mostra dal grande charme

Fausto Minestrini e Stefano Chiacchella

Stefano Chiacchella e Fausto Minestrini, 
nel realizzare una mostra insieme, accettano una sfida.

Nel loro essere ugualmente liberi
e liberamente diversi concentrano entrambi sulle loro tele un'energia scatenata e primordiale che segue percorsi divergenti ma che arriva al visitatore con un impatto irresistibile.
Stefano Chiacchella and Fausto Minestrini, in making an exhibition together, accept a challenge.


While being equally free and freely different, they both focus a primordial unrestrained energy on their canvases following divergent paths but reaching any visitor with an irresistible impact.

Mario Orsini e Rita Castigli

Rita Castigli e Guido Buffoni

Per Stefano il significato si condensa sulle figure umane e sui volumi plastici dei loro visi e dei loro corpi.

Ogni figura richiama un'esperienza differente e il mistero del vivere nella città e nella metropoli contemporanea, dove l'artificio diventa la realtà vera, dove la produzione artistica diventa l'essenza dell'esprimersi e perciò dell'esistere.
For Stefano the meaning condenses on the plastic human figures and volumes of their faces and their bodies.

Each figure recalls a different experience and the mysterious sense of living in a city and a contemporary metropolis, where artifice becomes the true reality, where artistic production becomes the essence of expression and therefore of inner existence.



Stefano Chiacchella

Stefano Chiacchella

Al contrario Fausto ricerca, nelle emozioni che vengono dalla natura e dal passato, l'essenza, la verità ultima perché eterna, perché primigenia dell'esistenza. 

Nelle sue composite tele  vuole   esprimere una coscienza che allarga i suoi confini fino ad abbracciare la natura nel suo infinito presente.
On the other hand, in emotions that come from nature and from the past, Fausto investigates the essence, the ultimate truth that endures forever because its roots are in primeval experience. 

In his protean  paintings, he wants to express a consciousness that expands its boundaries to embrace nature in its endless present.

Fausto Minestrini

Fausto Minestrini

Stefano ha costruito una splendida galleria di ritratti di artisti contemporanei, nuovi miti collettivi, figure che richiamano in ognuno impressioni di musica e ricordi, proiettando lo spettatore in un mondo lontano ma che è dentro di noi. 
Stefano has built a wonderful gallery of portraits of contemporary artists, new collective myths, figures that recall impressions of music and memories in everyone, bringing the viewer into a distant world, but that is within us.

Stefano Chiacchella

Stefano Chiacchella

Fausto invece vuole esprimere il silenzio della luna, il calore del sole, la bellezza crudele del tempo e ci riesce attraverso l'emozione che i suoi colori senza parole riescono ad evocare.
Fausto wants to express the silence of the moon, the heat of the sun, the cruel beauty of the time through emotions that run behind the surface of his canvases and that set up the colours and their vibrations. 

Fausto Minestrini

Fausto Minestrini

_______________________________________________________________
Ugualmente Liberi Liberamente Diversi
IPSO Arts Gallery di Mario Orsini
Perugia, Via Bonazzi 41
Dal 5 al 15 luglio 2013
Orario di apertura: 18.30 - 22.00

Inseriamo qui sotto un album di foto scattate all'inaugurazione della mostra: cliccare per accedere alle singole immagini che ritraggono gli artisti, le opere e gli ospiti

Aurelio Stoppini
Cliccare per visualizzare l'album con le singole immagini
Link al sito web di Stefano Chiacchella

Link al sito web di Fausto Minestrini

1 commento:

  1. L'articolo è dedicato a una mostra molto interessante sia perché permette di ammirare, le une accanto alle altre, delle opere assai diverse ma ugualmente affascinanti sia perché dà modo, tra l'altro, confrontandole, di comprendere meglio il rapporto esistente tra la personalità di un artista e ciò che realizza. Consente inoltre di scoprire come può essere piacevole (e l'album di fotografie scattate la sera dell'inaugurazione lo testimonia) e costruttivo creare occasioni d'incontro con un "compagno di viaggio", cosa che del resto fanno da tempo Rita e Aurelio dedicandosi insieme, con grande entusiasmo e competenza, alla loro opera di diffusione attraverso il web dell'amore per l'Arte. Vittoria Bartolucci

    RispondiElimina