NOTE PER LA CONSULTAZIONE

NOTE PER LA CONSULTAZIONE DEL BLOG:

Per leggere, scorrete la pagina verso il basso. Il blog è come una rivista che va "srotolata" anziché sfogliarla. Ogni nuovo articolo sposta in basso i precedenti, che però non vengono cancellati e restano sempre accessibili.

La grafica del blog è ottimizzata per gli schermi dei computer.
Se leggete da un telefono o tablet, vi consigliamo di tenerlo in posizione "orizzontale" e regolare bene lo zoom

Per trovare rapidamente tutti gli articoli del blog, potete utilizzare l'Indice Visuale suddiviso per categorie.
Per la ricerca di temi, luoghi o artisti specifici usate la casella Cerca nel Blog oppure l'Indice Alfabetico degli argomenti e degli artisti sul lato destro della pagina, scorrendo un poco verso il basso. Sempre sul lato destro trovate gli elenchi degli Articoli più recenti e degli Articoli più letti.

Tutti i post sono aperti a commenti. Se non avete un account Google, potete commentare come "anonimo" (vedi figura), firmando poi -se volete- nel testo del commento stesso.

Per contattarci:
Rita Castigli ritacastigli@libero.it
Aurelio Stoppini aureliostoppini@libero.it


lunedì 21 ottobre 2013

RiflessiDiVersi 2013

Emozioni in poesia tra Irlanda e Umbria




Anche quest'anno, alla loro ottava edizione, gli incontri di RiflessiDiVersi sono riusciti a porre al centro dell'attenzione quell'indistruttibile risorsa umana che è la poesia.

La presenza di quattro poeti con le loro traduttrici ha evidenziato quanto diverse possano essere le ispirazioni e i linguaggi che comunque riescono nella magia dell'evocazione.

Il prorompente affiorare dei ricordi, come eruzione di vulcani assopiti, riempie i versi dei due poeti umbri (Maria Rosaria Luzi e Anton Carlo Ponti), che ricreano un mondo più ricco e luminoso di quello presente attraverso la musica che la memoria sa comporre su fatti lontani.

I due poeti irlandesi si muovono invece nel presente: con corposa aggressività e intelligente ironia Ciaran O'Driscoll, con delicata e irresistibile musicalità sostenuta da una totale e amorosa partecipazione alla vita Pat Boran.

Proponiamo di seguito alcune immagini ed estratti dalla manifestazione, che si è tenuta come di consueto a Magione e Perugia.

In their eighth edition, the meetings of RiflessiDiVersi  have succeeded in putting that indestructible human resource that is poetry in the spotlight.

The presence of four poets with their translators showed how different can be the inspirations and languages, but always intense in the magic of evocation.

The irrepressible emergence of memories, such as the eruption of a dormant volcano,  fills the lines of the two poets from Umbria (Maria Rosaria Luzi and Anton Carlo Ponti), who recreate a world richer and brighter than the present through the music that memory composes inspired by distant events.

The two Irish poets move instead in the present: full-bodied with aggressive and intelligent irony are Ciaran O'Driscoll's poems, while a delicate and irresistible musicality supported by full participation in the life and love makes the charme of Pat Boran's poetry.

We offer below some pictures and extracts from the event, which was held as usual at Magione and Perugia.

Ciaran O'Driscoll
Ciaran O'Driscoll
Ciaran O'Driscoll
Ciaran O'Driscoll, traduzione di Rita Castigli
Ciaran O'Driscoll
Ciaran O'Driscoll durante il reading al Cassero di Porta S.Angelo (Perugia)
Rita Castigli
Ciaran O'Driscoll con la traduttrice Rita Castigli

Pat Boran
Pat Boran (web site)
Pat Boran
Pat Boran, traduzione di Rita Castigli
Pat Boran
L'interpretazione artistica di "A dog" che ci ha gentilmente inviato Vittoria Bartolucci
Pat Boran
Rita Castigli legge la sua versione italiana delle poesie di Pat Boran

Maria Rosaria Luzi
Maria Rosaria Luzi
Eiléan Ní Chuilleanáin
Maria Rosaria Luzi, traduzione di Eiléan Ní Chuilleanáin
Eiléan Ní Chuilleanáin
Eiléan Ní Chuilleanáin ha tradotto e letto alcune poesie di Maria Rosaria Luzi

Antonio Carlo Ponti
Anton Carlo Ponti
Eiléan Ní Chuilleanáin
Anton Carlo Ponti, traduzione di Eiléan Ní Chuilleanáin
Eiléan Ní Chuilleanáin
Eiléan Ní Chuilleanáin legge la sua traduzione di una poesia di Anton Carlo Ponti

Il violoncello di Andrea Rellini ha amplificato le emozioni delle parole.
The cello played by Andrea Rellini has amplified the emotions of the words.

Andrea Rellini
Andrea Rellini al violoncello
Composizioni floreali di Carla Taticchi

Vi proponiamo qui sotto altre immagini dei protagonisti e dei luoghi della manifestazione, raccolte in album interattivi in tre diverse versioni che evidenziano la versatilità della fotografia digitale.
We propose below more images of the protagonists and locations of the event, gathered in interactive albums in three different versions that highlight the versatility of digital photography.

Foto digitali a colori - Original colour photos
Bianco e nero digitale a toni caldi - Digital warmtone black and white
Bianco e nero con simulazione dei toni e della grana di una pellicola Ilford FP4
Black and white simulating tones and grain of an Ilford FP4 film

Su Youtube sono disponibili alcune riprese video del reading di Magione (Torre dei Lambardi), realizzate dalla giornalista Luigina Miccio:
On Youtube there are a few video footage of the reading in Magione (Torre dei Lambardi), filmed by the journalist Luigina Miccio:



La manifestazione RiflessiDiVersi è organizzata dall'Associazione Immagini d’Irlanda in Umbria e dal Comune di Magione, con il patrocinio e il sostegno dell'Ambasciata d'Irlanda in Italia, di Ireland Literature Exchange, Regione Umbria, Comune di Perugia e Comitato PerugiAssisi 2019.

__________________________________________________________

Collegamenti agli articoli sulle edizioni precedenti di RiflessiDiVersi:



2 commenti:

  1. Pat Boran commented on Facebook:

    I was one of two Irish poets (Ciaran O'Driscoll being the other) who were guests a couple of weeks back at the annual RiflessiDiVersi poetry festival in Umbria.

    Apart from being blown away by the beauty of a part of Italy I'd never visited before (the landscape around Magione with its rolling morning mists and fields of sunflowers, the stunning Etruscan hill town of Perugia...), I was also blown away by the generosity and enthusiasm of our hosts, led by Fernando Trilli (whose Irish friend Paul Cahill originally established the festival and ran it until his untimely death in 2003) and translator Rita Castigli.

    Lovely now to see this morning, not only photographs of the events (which included two local Umbrian poets, Maria Rosaria Luzi and Anton Carlo Ponti translated into English by Eiléan Ní Chuilleanáin), but a beautiful graphic interpretation of one of my own poems, by Vittoria Bartolucci, a particularly nice kind of response to the petal dropped into the Grand Canyon that is poetry publishing or reading in general. Tante grazie a tutti ancora.

    RispondiElimina
  2. L'articolo permette di respirare appieno l'atmosfera ricca di stimoli dell'ottava edizione di "RiflessiDiVersi". E ciò grazie alle notazioni puntuali con cui Rita, con la sensibilità di sempre, accompagna chi ne prende visione, introducendolo nell'universo poetico dei protagonisti, e grazie alla capacità di Aurelio di metterne in evidenza in modo mirabile i movimenti degli occhi, delle labbra, delle mani, le emozioni e, a tratti, anche la voce, insieme con le espressioni dei numerosi partecipanti ai vari appuntamenti. Veramente speciali sono le fotografie di Aurelio, che fanno parte dell'articolo, in particolare quella che lo introduce (per l'angolo visuale e per il seducente gioco di luci e di ombre, di azzurri, di ocra...,che avvolgono i poeti, il musicista e gli ascoltatori durante uno degli incontri ) e i tre album interattivi (incredibili mosaici, in tonalità diverse, di istanti di vita cristallizzati).
    Quanto all'autrice di questa breve nota, che non ha potuto partecipare di persona, come avrebbe voluto, alla manifestazione, ringrazia i due autori dell'articolo per averle permesso di farlo almeno attraverso il suo computer (e di "incontrare", tra l'altro, i due amici, Maria Rosaria Luzi e Antonio Carlo Ponti, che non vede da tanto) e per l' inserimento in esso del suo bozzetto, realizzato, invero, molto in fretta, che ha però già ricevuto il dono di poter raggiungere due luoghi bellissimi che lei, quasi sicuramente, non potrà mai visitare. Vittoria

    RispondiElimina