NOTE PER LA CONSULTAZIONE

NOTE PER LA CONSULTAZIONE DEL BLOG:

Per leggere, scorrete la pagina verso il basso. Il blog è come una rivista che va "srotolata" anziché sfogliarla. Ogni nuovo articolo sposta in basso i precedenti, che però non vengono cancellati e restano sempre accessibili.

La grafica del blog è ottimizzata per gli schermi dei computer.
Se leggete da un telefono o tablet, vi consigliamo di tenerlo in posizione "orizzontale" e regolare bene lo zoom

Per trovare rapidamente tutti gli articoli del blog, potete utilizzare l'Indice Visuale suddiviso per categorie.
Per la ricerca di temi, luoghi o artisti specifici usate la casella Cerca nel Blog oppure l'Indice Alfabetico degli argomenti e degli artisti sul lato destro della pagina, scorrendo un poco verso il basso. Sempre sul lato destro trovate gli elenchi degli Articoli più recenti e degli Articoli più letti.

Tutti i post sono aperti a commenti. Se non avete un account Google, potete commentare come "anonimo" (vedi figura), firmando poi -se volete- nel testo del commento stesso.

Per contattarci:
Rita Castigli ritacastigli@libero.it
Aurelio Stoppini aureliostoppini@libero.it


giovedì 27 gennaio 2011

Atene, il sole d'inverno

Una  follia  andare ad Atene dal sabato alla domenica partendo da Perugia!
Alzarsi alle tre e mezza e vedere l’alba sulla strada per Fiumicino, oltre le nuvole cupe e la pioggia. Ma poi all’arrivo ci ha investito la sorpresa del calore dell’aria, la meraviglia del cielo tutto perfettamente azzurro, lo stupore dei marmi dell’Acropoli sotto il sole abbagliante.
Il 20 e 21 novembre c’erano nel mare pacifici nuotatori sotto il tramonto spettacolare, mentre a Perugia il cielo non risparmiava acqua e tetraggine nemmeno per un giorno del mese più piovoso che si ricordi.
Gli amici ateniesi, Poli e Giorgio, sono stati ospiti meravigliosi facendoci da guida anche nella fantastica gastronomia locale, generosa e allegra come loro, mentre la conversazione si destreggiava tra francese, italiano, greco scolastico e un po’ di inglese. La cucina greca conserva la schiettezza degli ingredienti antichi che dal campo e dal mare arrivano sulla tavola carichi di profumo, fantasia e colore.  Gustarli all’aperto sotto un pergolato esalta la fragranza dei sapori e dei vini.

Ricordi preziosi che scaldano il cuore al ritorno nell’autunno opprimente.
Nei due musei archeologici è stupefacente la ricchezza delle splendide statue da cui traspira una grazia divina. Vi cogli il senso di un’umanità così  nobile e perfetta da meritare l’eternità.

*   *   *

Seguono alcune foto che speriamo riescano a rendere l'idea dell'atmosfera con cui l'Acropoli ci ha accolto, e la bellezza ineffabile ed eterna delle opere custodite nel Museo Archeologico Nazionale (link al sito web ufficiale).
Nel nuovo museo costruito recentemente sotto l'Acropoli è proibito fotografare, per cui vi indirizziamo direttamente al suo sito web. L'allestimento è moderno e molto suggestivo, ma le opere più belle ed emozionanti restano custodite nel vecchio museo.

Chi desidera vedere tutte le foto può andare all'ALBUM che è suddiviso in 3 sezioni: Acropoli, Museo Archeologico e Friends (dedicata agli amici Poli e Georgos che ci hanno accolto con tanto calore e simpatia).




L'eleganza e la purezza delle linee architettoniche dei Propilei, dell'Eretteo e del Partenone, che si stagliano sul cielo azzurro, non finiranno mai di sorprendere i visitatori



Uscendo dai Propilei sembra che quella porta si apra sull'infinito


Il museo archeologico custodisce capolavori unici, che da millenni trasmettono le emozioni che gli artisti vi hanno saputo incarnare:

Dai Kouros arcaici, con il loro incedere lento che sembra simboleggiare l'eternità


... al celebre Poseidon, quasi aggressivo per la bellezza, lo slancio e l'eleganza del gesto


Le orbite vuote lanciano sguardi di un nero profondo. Altri volti, di marmo, come quello di un giovane  atleta, esprimono serenità e perfezione apollinea


La pudica Venere ebbe un restauratore eccellente, il nostro Canova



Ma il ragazzo a cavallo è forse l'opera che stupisce più di tutte per la sua freschezza e dinamicità


e non è possibile dimenticare lo sguardo intenso di questi occhi di avorio


Infine la sezione Micenea con le sue maschere d'oro ...


... e ragazze dipinte su intonaci, il trucco e l'acconciatura che esaltano una bellezza ancora viva 


Ma vogliamo chiudere con questa immagine di nuotatori tranquilli, in una baia della Costa di Apollo, al tramonto di un giorno luminoso di fine novembre ...

Nessun commento:

Posta un commento